GIORDANO BRANDINI


Ha conseguito la Laurea nel biennio superiore di II livello con 110/110 e Lode presso il Conservatorio “B. Maderna” di Cesena sotto la guida del M° G. Albiani.
Ha frequentato corsi di alto perfezionamento tenuti da: M°A. Ponce, M° G. Albiani, M°A. Barricelli, M°L. Boutros, M°C. Carbone, M°J. Garcia Moreno, M°A. Scuderi, M°L. Quintero, M°O. Pelmoine, M°A. Fruscella, M°O. Cyrulnik, M°L. Vander Borght e altri. È stato invitato quale giurato in Concorsi Musicali nazionali.
Presso Rondine Cittadella della Pace ha partecipato attivamente a Stages di vario genere: dalle Tarantelle napoletane con Silvio Trotta e Nando Citarella, ai ritmi africani del Burkina Faso con Paul e Gabin Dabiré, dalla musica bretone con gli Skolvan a quella dei nomadi Manouche sulle orme di Django Reinarth.
Dal 2006 al 2010 ha collaborato con ANFFAS Onlus di Firenze, tenendo laboratori di Animazione Musicale rivolti ad utenti diversamente abili.

Dal 2007 al 2011 ha collaborato con la Società Cooperativa Oros e la Comunità Montana del Casentino per conto delle quali ha guidato, presso l’ ecomuseo della Musica di Talla, laboratori di animazione musicale rivolti alle scuole materne ed elementari della provincia.
Nel 2008 ha partecipato a numerose tournée in Svizzera con il gruppo Shalom Klezmer, collaborando tra l’altro con il Centro Zurighese di Musicoterapia.
Dal 2009 tiene laboratori di Educazione Musicale in diverse scuole elementari di Arezzo. Nel 2010 è stato docente di chitarra nel corso di perfezionamento all’interno del “Luglio Musicale” di Stia in collaborazione con AGIMUS di Roma.
L’attività concertistica l’ha portato ad esibirsi, come solista, in realtà come il Teatro Dovizi di Bibbiena, l’Auditorium “Parco della Musica”di Roma, l’Auditorium di Scandicci per la stagione “Vito Frazzi”, il Festival Chitarrissima di Saluzzo.

Ha conseguito l’abilitazione di primo livello presso il “Suzuki Guitar Center” di Saluzzo sotto la guida del M° E. Galvagno in metodologia Suzuki applicata alla chitarra, metodo che si rivolge a bambini a partire dall’età di tre anni.
È stato docente di chitarra presso le seguenti Scuole della provincia di Arezzo: Scuola Elementare di Rassina, Scuola Media di Bibbiena (progetto “Orchestrando”), Convitto Nazionale V. Emanuele II di Arezzo.

Svolge inoltre attività concertistica come membro dell’ Ensemble Macramé, formazione che si è esibita di recente presso Cà de Frati per l’Ass. Arezzo città del Vasari, Villa Demidoff e Villa Bivigliano per l’Ass. Musicae Firenze, e in occasione della manifestazione Pievi e Castelli in musica.
L’Ensemble Macramé ha vinto il primo premio nella categoria “Musica da Camera” alla II edizione del Concorso di chitarra in occasione del Festival “Le Nuits Muiscales de Cieux” in Francia.
Attualmente è docente di Chitarra, Teoria e Musica d’insieme presso la Scuola Media Musicale G. Pascoli di Montepulciano e insegna presso la Scuola di Musica G. Verdi di Subbiano e la Scuola di Musica “F. Coradini” di Arezzo, dove si occupa dell’avviamento alla chitarra anche per i bambini in età prescolare.
Fa parte dell’ Orchestra “Le chitarre di CesAre”.